Home » Sudditi e schiavi... consapevoli? Manuale di sopravvivenza sociale by Andrea di Furia
Sudditi e schiavi... consapevoli? Manuale di sopravvivenza sociale Andrea di Furia

Sudditi e schiavi... consapevoli? Manuale di sopravvivenza sociale

Andrea di Furia

Published 2010
ISBN :
Paperback
47 pages
Enter the sum

 About the Book 

In questo Manuale di sopravvivenza sociale lautore non fa giri di parole fin dal titolo: gliene bastano tre per dipingere la tragica situazione dellindividuo di questo inizio di terzo millennio. A due secoli dalla Rivoluzione francese il modernoMoreIn questo Manuale di sopravvivenza sociale lautore non fa giri di parole fin dal titolo: gliene bastano tre per dipingere la tragica situazione dellindividuo di questo inizio di terzo millennio. A due secoli dalla Rivoluzione francese il moderno Stato democratico socialmente unitario che ne è uscito sè rivelato una ‘solenne fregatura’... onnipervasiva e soffocante. Queste pagine invitano il lettore a cessare di interessarsi al cicaleccio quèrulo dei venditori di software sociale... quando si è viceversa rotto lhardware della moderna società civile! Necessita la conoscenza di due leggi sociali inosservate (Unitarietà delle tre aree sociali e Slittamento laterale degenerativo) che, non regolate dalluomo, fanno sì che qualsiasi iniziativa, anche la più bella e opportuna e giusta, si trasformi... nel suo esatto contrario. Ciò elimina quelle persistenti “illusioni” (culturali, politiche ed economiche) che ostacolano in chiunque la corretta interpretazione delle reali dinamiche sociali, le quali trasformano il sociale idealizzato da tutti nellantisociale concreto quotidiano da tutti subìto . Nel moderno Stato unitario del ricatto continuo, lo vediamo, i gruppi organizzati sguazzano felici e rumorosamente starnazzano nellhabitat sociale unitario, nel ‘sistema‚’ governato da ‘poteri forti’ e imposto a livello globale da una più che secolare e rodata collusione. Oggi, con il nostro scomposto agitarsi e generale soffrire, inconsapevolmente stiamo denunciando la mancanza di qualcosa che solo i singoli individui possono concretizzare. Individui che, riuscendo a superare la paralisi indotta dalla consapevolezza del proprio ruolo di moderni sudditi-schiavi (nonostante voli low cost, auto, frigo, pc, Ipad e telefonino) e conoscendo le basi di quanto qui letteralmente illustrato, possano dare finalmente limpulso decisivo per realizzare la nuova Società tridimensionale alla quale tutti aspiriamo, spesso senza saperlo.